Bonus fiscale mobili: puoi risparmiare fino al 50% del costo

La legge di stabilità ha prorogato il bonus fiscale per le ristrutturazioni sugli immobili in misura del 50% sino al 31 dicembre 2016, estendendo l'agevolazione anche agli arredi. Per tutti coloro che da tempo hanno in programma di rinnovare la cameretta, la camera da letto o il soggiorno c’è la possibilità di usufruire di questa importante opportunità.

La detrazione sfruttabile per l’acquisto di mobili e arredi è stata fissata al 50%. Il Bonus Mobili prevede che la cifra da portare in detrazione sia ripartita in 10 rate annuali di pari importo che potrà essere scontata tra gli aventi diritto. Il tetto stabilito per la detrazione relativa all’acquisto di arredi è fissato a 10.000 euro. La nuova guida pubblicata dall’Agenzia delle Entrate ha prolungato anche la Detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie, il cui limite massimo di spesa è pari a 96.000 euro. Entrambe gli sconti fiscali (Bonus Mobili e Detrazione 50% per le ristrutturazioni) saranno validi fino al 31 dicembre 2016.

C’è un vantaggio ulteriore per chi è giovane: infatti nel caso di coppie in cui uno dei due membri non abbia superato i 35 anni, è stata considerata una detrazione Irpef pari al 50% delle spese sostenute nel 2016 per acquistare mobili per il proprio appartamento, ma con un tetto massimo superiore a chi non è più una giovane coppia, pari a 16.000 euro. Viene invece confermata la rateizzazione in dieci quote annuali di pari importo. Per beneficiare di ciò, occorre che la coppia, sposata o convivente, sia un nucleo famigliare da almeno tre anni ed abbia comprato l’immobile da destinare a propria abitazione principale.

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble

La finestra è troppo piccola!

Per continuare la navigazione, ridimensiona o utilizza un dispositivo mobile.